Classificazione di Insonnia

L’insonnia non è una malattia univoca ma si presenta in tanti modi diversi, ecco perché clinicamente viene classificata tenendo conto di almeno tre parametri: la sua durata, le possibili cause e la tipologia.

Durata dell’insonnia: varia da paziente a paziente e può subire modificazioni nel corso della vita di uno stesso individuo. Può esserci insonnia occasionale, transitoria o cronica.

Tipo di insonnia: distinguiamo l’insonnia iniziale (quando il paziente fatica ad addormentarsi), centrale (caratterizzata da frequenti e sostenuti risvegli durante la notte) e tardiva.

Cause dell’insonnia: distinguiamo l’insonnia primaria o non organica, quando il paziente è sano e non ci sono cause apparenti che giustifichino l’insonnia e secondaria, quando l’insonnia è dovuta ad altre malattie fisiche o altri problemi neuro-psicologici, come la depressione. Per uno schema chiaro ed esaustivo vedi la pagina relativa alle cause dell’insonnia (Insonnia cause).

Nessun commento

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento

*

Insonnia Rimedi is powered by Wordpress | WordPress Themes